CORONA: “IL NEPAL RISORGE,TORNIAMO IN HIMALAYA”

L’ALPINISTA FRA I PRIMI AD AVER SCALATO UN OTTOMILA DOPO IL TERREMOTO

 

“CHI AMA il Nepal torni presto in quella magnifica regione del mondo”

Giampaolo Corona

“E’ un punto di vista speciale quello di Giampaolo Corona,forte alpinista e guida alpina  e istruttore di Soccorso Alpino.Poche settimane fa infatti è stato fra i primi alpinisti a scalare un Ottomila,più precisamente la cima del Manaslu (8163 mt),dopo il terremoto che ha scosso il Nepal sette mesi fa.

«In primavera ero partito per scalare una montagna ancora inviolata ma ci siamo ritrovati nel mezzo di quell’inferno, in particolare nella zona del Langtang, a crcare e poi recuperare i corpi di alpinisti che conoscevo molto bene -spiega Corona-Quando sono ritornato in Italia era cambiato qualcosa in me.Sentivo il bisogno di rivivere il Nepal come alpinista.Di riviverlo com’era prima di quel disastro.Volevo rivedere le facce sorridenti che noi tutti che frequentiamo l’Himalaya abbiamo imparato ad amare.Quando me n’ero andato in primavera era tutto sconvolto dal sisma, i villaggi erano devastati. C’erano solo macerie.In questi mesi i nepalesi si sono dati parechio da fare.Hanno aperto le strade.Anche a Kathmandu i palazzi pericolanti sono stati abbattuti e i negozi hanno riaperto e i nepalesi hanno “assorbito” in qualche modo la loro tragedia.Mancano però i turisti ed è desolante vedere come rispetto agli anni scorsi non si veda più nessuno.Per quello ripeto che chi ama il Nepal torni lì per scalare,fare trekking o turismo.Ne hanno bisogno»

Per incentivare attività come queste lo stesso Corona sta organizzando attraverso i suoi contatti un trekking proprio nella zona del Manaslu in programma nella primavera del 2016, per aiutare i nepalesi attraverso il turismo.”

Articolo tratto da “IL GIORNO” a cura di Fabrizio Magni
 
 
 Alcune delle foto scattate durante la scalata